IL NOSTRO OBIETTIVO PRIMARIO:

Una crescita equilibrata, perseguita e costruita attraverso il progressivo consolidamento dei risultati lavorando, passo dopo passo, in un clima aziendale positivo e motivato, nel rispetto della normativa vigente e di ogni altro requisito sottoscritto in materia di qualità, ambiente  e di Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro al fine di contenere gli impatti originati dalle proprie attività, prevenire qualsiasi forma di inquinamento accidentale, prevenire gli infortuni e le malattie professionali ed avere un approccio per processi HLS basato sul risk assessment, con la finalità di monitorare attraverso un sistema di obiettivi ed indicatori le performance aziendali e di definire opportunità d miglioramento continui.

Siamo convinti che il successo professionale passi attraverso  la soddisfazione di tutte le parti interessate, e pensiamo di poter riuscire nel nostro intento, continuando a  mantenere una forte reattività alle richieste e agli spunti che provengono dal mercato, comunque e sempre nel rispetto dell’ambiente circostante, patrimonio comune e della salute e della sicurezza dei lavoratori e di ogni altra parte interessata (personale dei clienti, dei fornitori, visitatori e persone comunque prossime alle aree di svolgimento della nostra attività).

A tal fine, riteniamo:

  • Elemento cardine “interno”:
  • Lavorare in sicurezza con personale soddisfatto e motivato attraverso il riconoscimento del contributo della persona e del suo lavoro;
  • Rispettare l’ambiente circostante, tenendo sempre sotto controllo le problematiche ambientali in virtù dei cambiamenti interni e di business;
  • Il rispetto di tutte le norme cogenti;
  • Il controllo continuo di tutti i processi aziendali e del contesto circostante.

Elemento cardine esterno:

  • La costruzione di rapporti con i fornitori di piena collaborazione, nel rispetto degli impegni reciproci.

Strumenti essenziali nella gestione ambientale, e presupposto  per il mantenimento di un  rapporto positivo e rispettoso con la comunità circostante e con le autorità:

  • L’ individuazione, valutazione e controllo degli impatti ambientali delle attività in corso;
  • La valutazione a priori degli impatti ambientali delle attività future al fine attuare scelte “consapevoli” verso scelte tecnologiche che consentano una minimizzazione e progressiva riduzione degli impatti;
  • Il coinvolgimento dei fornitori al fine di ridurre gli impatti indiretti;
  • Il pieno coinvolgimento ed impegno del personale ad ogni livello, con piani ed attività di informazione e formazione;
  • L’attuazione di comportamenti di assoluta trasparenza;
  • Impegno ad una cooperazione con gli enti di controllo e sorveglianza preposti;
  • Impegno nell’attuazione di procedure atte al rilievo e al trattamento di condizioni di non conformità;
  • Definizione di mezzi e responsabilità commisurate ai rischi per l’attuazione di azioni correttive e preventive in caso di inosservanza della Politica, degli obiettivi o della legislazione applicabile in materia di ambiente.

Strumenti essenziali per garantire l’efficace funzionamento del sistema, per quanto attiene alle problematiche in materia di SSL :

  • Il monitoraggio continuo delle attività al fine di rilevare ogni variazione nei pericoli e nei relativi rischi;
  • Un sistema reattivo di adeguamento delle misure già predisposte, per l’eliminazione e/o la riduzione dei rischi individuati;
  • Un approccio proattivo in ogni decisione su mutamenti organizzativi che possa comportare nuovi pericoli/rischi per la SSL, e la conseguente ricerca di soluzioni migliorative che vadano progressivamente a ridurre gli stessi;
  • L’attività continua di formazione e sensibilizzazione del personale, al fine di renderlo parte attiva del sistema, consapevole dei diritti e degli obblighi nei confronti di se stessi e dei propri colleghi;
  • Il mantenimento di un dialogo costruttivo con i clienti e con i fornitori per una corretta valutazione dei rischi ed una adeguata  e tempestiva comunicazione degli stessi e delle conseguenti misure alle parti interessate;
  • La definizione di indicatori per il monitoraggio periodico delle prestazioni del sistema al fine di definire obiettivi di miglioramento adeguati e coerenti;
  • Una pianificazione razionale con assegnazione delle risorse idonee al raggiungimento degli obiettivi definiti.

Il sistema di gestione integrato rappresenta lo strumento attraverso il quale conseguire, nonché  monitorare, il raggiungimento degli obiettivi fissati periodicamente per l’attuazione della presente politica.

Tale attività sarà documentata e concretizzata dalla Direzione nel riesame annuale all’interno di documenti denominati “Programmi di miglioramento” e “Risk Assessment”, contenenti la pianificazione delle attività e delle responsabilità, i budget messi in campo per il conseguimento degli stessi obiettivi, nonché la previsione delle successive attività di monitoraggio.