L’Assemblea Capitolina ha approvato la Delibera n. 84 del 12 novembre 2019 che disciplina la gestione del rumore ambientale nel territorio di Roma Capitale, ai sensi della “Legge quadro sull’inquinamento acustico” 26/10/1995 n. 447 e s.m.i., e della Legge Regionale Lazio 03/08/2001 n. 18 recante “Disposizioni in materia di inquinamento acustico per la pianificazione ed il risanamento del territorio – modifiche alla Legge Regionale 06/09/1999 n.14 e del D.Lgs. 19/08/2005 n. 194 “Attuazione della Direttiva 2002/49/CE relativa alla determinazione della normativa nazionale in materia di inquinamento acustico.

Con il “Regolamento di disciplina della gestione del rumore ambientale sul territorio di Roma Capitale”, in attuazione del disposto normativo, si intende armonizzare il quadro operativo per dare continua efficacia alla Classificazione Acustica quale rilevante strumento di pianificazione e programmazione territoriale nonché regolamentare tutti i segmenti della vista sociale e produttiva potenzialmente idonei a produrre inquinamento acustico ambientale.

Per approfondire:

Delibera Capitolina 12/11/2019

Allegati:

1A) – Redazione dei piani di risanamento acustico;

1B) – Conformità acustica ambientale nell’ambito dei procedimenti edilizi per l’edificazione, la ristrutturazione edilizia e/o il cambio di destinazione d’uso;

1C) – Documentazione di clima/impatto acustico ambientale;

1D) – Documentazione d’impatto acustico ambientale per attività a carattere temporaneo non di cantiere;

1E) – Documentazione d’impatto acustico ambientale per attività a carattere temporaneo di cantiere;

1F) – Coordinamento della Classificazione Acustica con gli altri strumenti urbanistici. Contenuti della documentazione di Verifica di Compatibilità.

Fonte: Ordine degli Ingegneri di Roma